Problematiche Relative A Marchi Italiani Depositati In Caratteri Cinesi: Il Caso

Problematiche Relative A Marchi Italiani Depositati In Caratteri Cinesi: Il Caso

Con l’opposizione n. 442/2012, la società Jaguar Land Rover (già Land Rover) ha contestato la registrazione del marchio figurativo consistente in due ideogrammi cinesi “路虎” la cui domanda è stata depositata in data 31.11.2011 dalla società China Depend Limited. Secondo l’opponente, il reale significato di tali ideogrammi consiste proprio nella dicitura “Land Rover”: infatti, gli stessi ideogrammi vengono utilizzati da Land Rover per identificarsi in Cina. Ciononostante, l’UIBM, attraverso la decisione n. 123/2014, ha rigettato l’opposizione nella sua interezza, in quanto ha riscontrato l’assenza di un rischio di confusione fra i segni “Land Rover” e “路虎”. Nel prendere tale decisione, l’esaminatore UIBM, precisando che il pubblico di riferimento non può che essere quello composto dai consumatori italiani che normalmente non sono a conoscenza della lingua cinese, ha esaminato il marchio “路虎” non in quanto parola (marchio denominativo), bensì in quanto figura (marchio figurativo). Anche se la decisione in commento sembra essere ben argomentata, il risultato pratico da essa derivante suscita più di una perplessità.