Apple Condannata A Versare 533 Milioni Di Dollari In Una Causa Brevettuale

Apple Condannata A Versare 533 Milioni Di Dollari In Una Causa Brevettuale

La multinazionale è stata condannata da una corte texana a pagare 532,9 milioni di dollari a Smartflash, una società con sede in Texas che possiede e cede in licenza brevetti nel campo delle tecnologie. La corte ha ritenuto che alcune funzionalità del software iTunes violassero tre brevetti della suddetta società relativi alla gestione di diritti digitali, all’archiviazione di dati e alla gestione dell’accesso attraverso sistemi a pagamento. I brevetti in questione ( US 8,336,772, US 8,118,221 e US 7,334,720) descrivono tecniche per la gestione dell’archiviazione di file audio e video, applicazioni e giochi, compresi metodi per garantire che i dati siano stati venduti correttamente prima che vengano lanciati su dispositivi portatili. Smartflash ha intentato cause nell’ambito brevettuale anche al primo rivale di Apple nel settore degli smartphone, la coreana Samsung, ad Amazon e a Google.