“Onco Topo”

“Onco Topo”

Gli animali non umani transgenici sono stati confermati quali oggetto di brevettazione . Tuttavia, domande e brevetti relativi devono soddisfare i test secondo la Rule 23(d) e Articolo 53(a) EPC. Ciò in base alle decisioni emesse nelle procedure d’opposizione riguardanti il brevetto EP-B-0169672, depositato nel 1985 e riguardante mammiferi transgenici non umani contenenti un oncogene. Le opposizioni sono state depositate da 17 opponenti. In seguito all’opposizione, il brevetto era stato ristretto ai roditori e successivamente ulteriormente ristretto a seguito di procedure di ricorso. Il caso verteva sull’effetto della Rule 23 (d) EPC riguardante le eccezioni di “moralità” alla brevettabilità. La Rule esclude dalla brevettabilità le invenzioni che riguardano procedimenti per modificare l’identità genetica di animali in cui la sofferenza inflitta non sia controbilanciata da un sostanziale beneficio medico all’umanità o agli animali. Solo i topi, essendo animali da laboratorio standard, soddisfano il criterio di moralità.