Indicazioni Geografiche E Delle Denominazioni Di Origine

Indicazioni Geografiche E Delle Denominazioni Di Origine

Il 15 marzo 2005, una Commissione dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (WTO) ha pubblicato un rapporto su di una richiesta da parte di Australia e Stati Uniti contro il sistema di protezione dell’Unione Europea delle Indicazioni Geografiche e delle Denominazioni di Origine per i prodotti agricoli ed alimentari diversi dai vini e dagli alcolici . Il rapporto sancisce la compatibilità del sistema UE con le norme del WTO. In particolare, di conferma che le IG possono coesistere con i marchi anteriori nell’ambito TRIPS. Questo aiuterà la UE a garantire un maggior riconoscimento delle IG e la protezione dell’identità dei prodotti territoriali e locali.