Sabaf V. Mfi Furniture

Sabaf V. Mfi Furniture

Sabaf Spa v. MFI Furniture Centres Limited e altre (2004) UK HL 45. L’attrice (Sabaf) ha fatto causa alla MFI e alla Meneghetti in relazione a un bruciatore per fornelli. L’accusa era che Meneghetti, un produttrice italiana da cui la MFI aveva comprato i fornelli, avesse importato prodotti in UK in contraffazione di brevetto. La Meneghetti ha ribattuto che il brevetto in questione era nullo per mancanza di attività inventiva. Dapprima era stato deciso che la Meneghetti aveva importato i prodotti ma che il brevetto fosse nullo. Poi, su ricorso alla Corte d’Appello, è stato deciso che il brevetto era valido ma che non sussisteva importazione dei prodotti. Di fatto, la Meneghetti aveva prodotto i prodotti in Italia e li aveva venduti a MFI che inizialmente si era impegnata a trasportare i prodotti dall’Italia. In un secondo momento, aveva poi deciso di farseli consegnare direttamente in UK dalla Meneghetti. E’ stato deciso che, al di là della collaborazione con MFI nelle azioni della MFI per la vendita dei prodotti, la Meneghetti non aveva compiuto alcuna azione in UK. L’importatore continuava ad essere MFI e non la Meneghetti. Per questo motivo, non sussisteva contraffazione di brevetto.