Emendamento Legge Brevetti

Emendamento Legge Brevetti

La legge brevetti è stata emendata nel 2004 allo scopo di accelerare le procedure d’esame, migliorare la protezione dei modelli d’utilità e assicurare una equa remunerazione per le invenzioni dei lavoratori dipendenti. In particolare, le misure comprendono: – per accelerare le procedure d’esame: registrazione delle organizzazioni di ricerca, registrazione delle organizzazioni di elaborazione dati, l’uso nella richiesta d’esame dei rapporti di ricerca di arte nota anteriore da parte di richiedenti di domande di brevetto, pubblicazione della gazzetta ufficiale dei brevetti su internet, inclusione delle tasse rimborsabili. – Per incoraggiare un utilizzo più frequente della registrazione del modello d’utilità: abolizione dell’esame pre-registrazione, possibilità di depositare una domanda di brevetto basata sulla registrazione di un modello d’utilità, durata del modello d’utilità estesa a 10 anni dalla data di deposito, espansione dell’ambito di emendamento del modello d’utilità. Per il miglioramento del regolamento sulle invenzioni di servizio: regolamenti per invenzioni di servizio stabiliti nella legge brevetti, trasferimento dei “diritti di ottenere un brevetto” nelle invenzioni di servizio, nuove regole guida per concedere a lavoratori dipendenti un’equa remunerazione per le invenzioni di servizio.