Brasile, Art 229-C

Brasile, Art 229-C

La legge brasiliana di Proprietà Industriale è stata recentemente modificata per includere l’art. 229-C che stabilisce che la concessione dei brevetti per prodotti e procedimenti farmaceutici dipenderà dall’approvazione dell’ente ANVISA (Agenzia Nazionale per la Tutela della Salute). ANVISA ha recentemente pubblicato un annuncio sul suo sito web in cui dichiara che i brevetti per secondo uso medico sono nocivi per la salute pubblica e che ostacolano lo sviluppo scientifico e tecnologico. Per questo motivo ANVISA non approverà più la concessione di brevetti per secondo uso farmaceutico. La concessione dei brevetti per invenzioni di selezione dovrà anch’essa essere rifiutata per analoghi motivi. Questo ha generato una situazione di tensione tra IMPI e ANVISA. Ad oggi, sono state instaurate tre cause nel tentativo di cambiare le decisioni di ANVISA.