Domande frequenti diritto d’autore

Cosa può essere tutelato con il diritto d’autore?

In Italia, sono protette con il diritto d’autore tutte quelle opere che siano originali e dotate di carattere creativo (c.d. opere dell’ingegno) qualunque ne sia il modo o la forma di espressione. Si tratta di una vasta gamma di opere che appartengono a diversi settori che spaziano dal campo della letteratura, della musica, delle arti figurative, dell’architettura, del teatro, e della cinematografia, della fotografia, fino a ricomprendere nella tutela i programmi per elaboratore, le banche di dati e i format televisivi.

Cosa si intende per diritti morali?

Per diritti morali s’intende il diritto dell’autore:

  • alla paternità dell’opera – ossia il suo diritto di essere riconosciuto autore dell’opera;
  • all’integrità dell’opera – ossia il diritto di vietare ogni modificazione dell’opera che possa in qualche modo danneggiare la sua reputazione;
  • alla pubblicazione – ossia la facoltà dell’autore di decidere se pubblicare o meno l’opera.

Tali diritti sono inalienabili (sopravvivono anche in caso di cessione dei diritti di utilizzazione economica) ed illimitati temporalmente.

Cosa si intende per diritti di utilizzazione economica?

Detti anche diritti patrimoniali, si traducono in tutte quelle azioni di utilizzo e disposizione dell’opera poste in essere dal suo autore – o il suo avente causa – che gli consentano di conseguire un vantaggio economico. Fra i principali diritti di utilizzazione economica si possono annoverare il diritto di riprodurre l’opera in qualsiasi modo e forma; il diritto di distribuzione (ossia il diritto di porre in commercio l’opera), il diritto di diffusione dell’opera (attraverso ad es.: la televisione, la radio, Internet…); il diritto di elaborazione (ossia di modificare l’opera originale), ecc.

Quando nasce il diritto d’autore?

Il diritto d’autore nasce al momento in cui l’opera viene creata e non è richiesto nessun adempimento formale per poter ottenere il riconoscimento del diritto d’autore su un’opera. Uno dei problemi principali è la datazione certa della creazione di siffatte opere in caso di conflitti con terzi soggetti.

Quanto durano i diritti di utilizzazione economica dell’opera protetta dal diritto d’autore?

In Italia la regola generale sulla durata della protezione del diritto d’autore, stabilisce che i diritti scadono dopo settanta anni dalla morte dell’autore o dall’ultimo co-autore. Una volta scaduti detti termini l’opera diviene di pubblico dominio.

Qual è l’ambito territoriale della tutela del diritto autore?

Al di fuori dei confini nazionali, la protezione del diritto d’autore trova la propria fonte principale nei trattati internazionali. Il principale trattato firmato dall’Italia è la Convenzione di Unione di Berna per la protezione delle opere letterarie ed artistiche per il riconoscimento reciproco di diritti nei Paesi firmatari la Convenzione.