Marchi + 2 E Disegni + 3, due nuove misure per la valorizzazione dei titoli di Proprietà Industriale

Marchi + 2 E Disegni + 3, due nuove misure per la valorizzazione dei titoli di Proprietà Industriale

Il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con Unioncamere, ha messo a punto due nuove misure volte alla valorizzazione dei titoli di Proprietà Industriale per le PMI denominate Marchi + 2 e Disegni + 3, i cui comunicati ufficiali sono entrambi stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale del 3 Dicembre 2015. In particolare, per il bando Marchi + 2 sono stati stanziati 2.800.00 di Euro, e tale misura prevede due distinte linee di intervento per favorire la registrazione di marchi Comunitari (presso l’UAMI) e di marchi internazionali (presso l’OMPI). L’agevolazione copre fino all’80% delle spese ammissibili (90% in caso di marchio internazionale designante la Cina e/o gli USA). Diversamente, per il Bando Disegni + 3 i fondi stanziati ammontano a 4.700.000 di euro e sono destinati all’acquisto di servizi specialistici esterni per favorire, da un lato, la messa in produzione di nuovi prodotti correlati ad un disegno/modello registrato e, dall’altro, la sua commercializzazione. L’agevolazione è concessa fino all’80% delle spese ammissibili. Per accedere al bando Marchi + 2, le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 dell’1 febbraio 2016, mentre per il bando Disegni +3 dalle ore 9 del 2 marzo 2016, in entrambi i casi fino ad esaurimento delle risorse disponibili.